Chi siamo

Vision

Il punto di riferimento per imprese e professionisti che vogliono focalizzare il loro brand con lo scopo di avere il migliore impatto possibile sulle persone, sull’economia e sul mondo.

Conosci il team

Siamo un team di professionisti dinamico e giovane, con una forte passione per il branding, il marketing e la comunicazione. Agiamo con energia, innovazione ed empatia per dare i migliori risultati ai nostri clienti.

Bfactor Team

Jack Fiano

CEO

Sono un esperto di “creazione imprenditoriale” intesa come la capacità di concepire, realizzare e vendere qualcosa di nuovo e di valore per il mercato, per gli altri, per le persone.

In questo mi avvalgo della mia esperienza multidisciplinare ,ormai quasi trentennale, nelle PMI italiane.

Giovanni Palmisano

Brand Storyteller

Il significato e la forza delle parole mi hanno attratto dai primi giorni del Liceo Classico e hanno continuato a farlo, con logiche diverse, negli studi giuridici.

Per questo, dopo la Laurea Magistrale in Giurisprudenza presso l’UniBa, ho frequentato due master relativi alla comunicazione: il master in Giornalismo Sportivo 3.0 della Rompipallone Academy e il Master in Marketing e Comunicazione dello Sport della IULM.

Con le ultime esperienze accademiche ho approfondito nuove frontiere dell’uso della parola con particolare attenzione al copy aziendale e alla scrittura efficace.

Alessandro del Gobbo

Digital Innovation Manager

Senior Developer e Project Manager, consulente di innovazione digitale per importanti realtà è esperto nella progettazione e realizzazione di software, app e piattaforme web.

Preparatissimo webmarketer lavora su creatività digitale e sviluppo tecnologico d'impresa.

Un Archimede Digitale nel team BFactor.

Monica Lucivero

Graphic Designer

Non ho mai potuto fare a meno di comunicare attraverso la mia creatività.
Tramite il disegno e la fotografia trasformo idee e concetti in immagini concrete, reali, nell'Immagine desiderata.

Il perfetto sottofondo che mi aiuta a realizzare tutto ciò?

Il suono di una Stratocaster distorta e un rapido: "1,2,3,4", scandito dal batterista prima di iniziare!